Menu

I nostri consigli

media
Acido salicilico nei cosmetici: proprietà e benefici

L’acido salicilico è uno degli acidi che viene più usato in cosmesi per le sue eccezionali qualità. Si tratta di una sostanza diffusa in natura e presente in molte piante ed in alcuni frutti.

Inizialmente le proprietà dell’acido salicilico erano usate contro la febbre e le infiammazioni.

È una sostanza naturale dalle mille qualità e proprietà benefiche. L’acido salicilico rappresenta uno dei principali alleati senza rischi per la cura di diversi problemi della pelle. Viene utilizzato per eliminare verruche, combattere le imperfezioni, ridurre l’acne, rendere antisettici i dentifrici e per conservare più a lungo e in modo sano i cibi.

Acido salicilico e proprietà antinfiammatorie

L’acido salicilico ha proprietà antinfiammatorie, antipiretiche ma anche cheratolitiche. Per questo viene impiegato anche in dermatologia nel trattamento della psoriasi.

Viene molto usato per le sue proprietà batteriostatiche e lenitive: la sostanza penetra velocemente nelle lesioni infiammate attenuando l’infezione e rendendo più rapidi i tempi di guarigione.

L’azione cheratolitica dell’acido salicilico viene comunemente chiamata esfoliante, anche se varia di intensità a seconda dell’acido utilizzato. Esfoliare però è a tutti gli effetti un’azione anti-age , perché oltre a rimuovere lo strato superficiale di cellule morte viene promosso anche un ricambio cellulare.

Le cellule giovani vengono portate in superficie, donando alla pelle un aspetto più sano e luminoso. Inoltre l’effetto levigante permette di ridurre la visibilità di piccole rughe e segni dell’età, livellando la pelle.

Questo ricambio cellulare è molto utile nel trattamento degli inestetismi dovuti al foto-invecchiamento, come le macchie solari.


Anche i dermatologi professionisti utilizzano l’acido salicilico in concentrazioni ben calibrate per determinare un’esfoliazione degli strati più superficiali della pelle, lasciando affiorare una cute nuova, liscia e levigata.

Acido salicilico e problemi cutanei

Per i problemi cutanei, per la comparsa di macchie cutanee gravidiche e per mantenere l’effetto di una pelle levigata e setosa è consigliato un peeling a base di acido salicilico a settimana: il peeling è infatti utile nei casi di pelle impura, con produzione di sebo in eccesso e pori dilatati, in quanto sfrutta gel esfolianti capaci di agire sui punti critici mediante la liberazione dei pori.

L’acido salicilico per il viso può essere quindi ampiamente utilizzato per trattare molte imperfezioni. Grazie alla sua azione purificante e antibatterica è particolarmente indicato nel trattamento dei punti neri. 

L’efficacia dell’acido salicilico può essere testata anche in caso di problemi della pelle particolari come la comparsa di brufoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo E-Mail non sarà pubblicato.
Assicurati di inserire i campi obbligatori contrassegnati con (*)