I nostri consigli

media
Depilazione in estate: i consigli da seguire per una pelle perfetta


Diciamoci la verità, in estate vorremmo avere la pelle liscia senza neanche dover pensare a trattamenti per eliminare i peli superflui e sfruttare quel tempo per fare altro.

Ma, purtroppo, dobbiamo comunque affrontare la peluria se vogliamo sfoggiare la nostra pelle liscia e lasciarla dorare al sole.

Vediamo quindi come eseguire una corretta depilazione grazie ad alcuni semplici consigli.

Rasoio? No, in estate meglio la ceretta

Tra i diversi modi per rimuovere i peli, in estate è più indicata la ceretta, meglio ancora se con cere a base di resina o miele. È l’opzione più rapida, con costi bassi, e che lascia la pelle liscia fino a quasi un mese.

Nello specifico, la ceretta a freddo, o meglio le “strisce depilatorie”, sono perfette per ottenere gambe lisce e morbide senza soffrire troppo. Quella a caldo è composta da un mix di principi, soprattutto resine e cere, non sempre delicate per la pelle e per l’ambiente.

La cera a freddo è generalmente formulata con diversi principi ma ce n’è uno, il glucosio, che le dona una consistenza semisolida ed è biodegradabile. In sostanza, quando scegliamo, è importante ricordare che:

  • con la cera a caldo la depilazione è più efficace grazie al caldo che dilata i pori, ma è sconsigliata per coloro le quali soffrono di vene varicose e capillari fragili;
  • la cera a freddo ha meno controindicazioni ed è molto più semplice da usare, anche se i risultati potrebbero cambiare in base alla qualità delle strisce utilizzate.

Consigli utili

In primis è importante rispettare le norme igieniche, oltre a far attenzione a non far incarnire i peli, strappare la pelle, al fine di evitare anche le infezioni come la follicolite. Per garantirci una corretta depilazione è importante:

  • Esfoliare la cute, per prevenire la formazione di peli incarniti. Qualsiasi metodo di depilazione è agevolato se prepariamo la cute con un buon esfoliante, meglio ancora se effettuato qualche giorno prima.
  • Subito prima di depilarsi, si può massaggiare la pelle con un guanto in fibra di cellulosa e acqua calda, per rimuovere le cellule morte e le impurità.
  • Il ghiaccio secco è utile per scongiurare il rischio di microtraumi: basta passarlo sulla pelle poco prima della depilazione.
  • Evitare di depilare aree di cute dove sono presenti escoriazioni, piccole ferite, acne e brufoli infiammati.
  • Meglio depilarsi la sera, con calma e lasciando respirare la pelle.

In più è importante ricordare che dopo qualsiasi trattamento di rimozione dei peli, bisogna applicare un prodotto emolliente e lenitivo: via libera alle creme idratanti a base di ingredienti naturali come l’aloe, la mandorla e la calendula.

In ultimo, è meglio evitare di esporsi al sole nelle 24 ore seguenti: in ogni modo, utilizzare sempre una crema solare con protezione alta al fine di non accentuare tutti quei disagi provocati da un’eccessiva esposizione ai raggi UV come irritazioni, macchie e scottature.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo E-Mail non sarà pubblicato.
Assicurati di inserire i campi obbligatori contrassegnati con (*)