I nostri consigli

Attività sportive estive: quali praticare

Con l’arrivo dell’estate la voglia di stare all’aperto è sempre più forte e molti sentono quasi il bisogno di praticare un’attività fisica divertente.

In questo periodo, grazie anche al meteo favorevole, c’è l’imbarazzo della scelta, a prescindere da dove ci si trovi o da quale sia la meta delle proprie vacanze.

Precauzioni per la salute

Prima di passare a parlare degli sport, vogliamo ricordarvi quanto sia importante l’adozione di un’alimentazione semplice, per non affaticare i meccanismi digestivi, e ricca di tutti i nutrimenti essenziali, dai carboidrati alle proteine, dai grassi buoni alle vitamine. Sempre meglio optare per gli zuccheri a basso indice glicemico, che non rischiano di portare a repentini sbalzi della glicemia.

Praticando sport, soprattutto col caldo, si eliminano in abbondanza cloro e sodio e in quantità minore magnesio e potassio: quando tali perdite diventano eccessive, si rischiano colpi di calore e stati di disidratazione, motivo per cui acqua e sali minerali devono essere costantemente reintegrati, bevendo piccole quantità d’acqua durante la sessione sportiva e assumendo, in totale, almeno due litri di acqua al giorno.

Ma passiamo agli sport da praticare questa estate!

In montagna

Rafting

Il rafting è uno sport adrenalinico e divertente che la montagna offre in estate! Si possono creare sfide sui torrenti tra amici: il rafting è una vera e propria lotta contro la corrente d’acqua, che spesso porta i viaggiatori alla scoperta di angoli nascosti, altrimenti inaccessibili.

Downhill

La downhill si è diffusa in Italia sia sulle Alpi che sugli Appennini negli ultimi anni.

È uno sport giovane molto adrenalinico, che si è sviluppato sui ripidi pendii delle montagne, dove durante l’estate i bikers salgono in quota con gli impianti di risalita sciistici e si lanciano poi sulle piste che portano fino a valle attraversando prati e boschi.

Trekking ed equitazione

Se invece preferite godervi la natura con meno sforzo, potete scegliere il trekking o l’equitazione, attraverso i quali potrete scoprire tanti luoghi diversi, in tutta tranquillità e seguendo l’andatura che più preferite.

Al mare

Nuoto

Al mare, ovviamente, si può praticare il nuoto, considerato da sempre lo sport completo per eccellenza, perché interessa i muscoli di tutto il corpo e favorisce la tonicità muscolare. Ricordiamo di procedere sempre per gradi e aumentare lo sforzo poco a poco, soprattutto se si è stati fermi per tutto l’inverno (e durante la quarantena); meglio anche di non allontanarsi troppo dalla riva.

Beach Volley

Il Beach Volley si gioca due contro due, ma a livello amatoriale anche in più giocatori, con una rete da montare in spiaggia. È uno sport esclusivamente estivo, molto faticoso (la sabbia rende più duro il correre da una parte all’altra del campo), ma estremamente divertente proprio perché si gioca a pochi metri dal mare.

SUP (Stand Up Paddling)

Se non l’avete ancora provato, scegliete il SUP, al lago o al mare. Si tratta di stare in equilibrio su una tavola simile a quella da surf, ma più grande e più stabile, muovendosi sulla superficie dell'acqua aiutandosi con una pagaia.

Il SUP è molto in voga negli ultimi tempi, praticato da molti VIP e considerato come una buona pratica per rilassare la mente, soprattutto se fatto in un ambiente tranquillo.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo E-Mail non sarà pubblicato.
Assicurati di inserire i campi obbligatori contrassegnati con (*)