I nostri consigli

Stress da feste natalizie, come evitarlo

Quando si era bambini si aspettava il Natale con tanta gioia: le vacanze, i regali, le atmosfere magiche, tutto rendeva questo periodo speciale.

Man mano che si è andati avanti negli anni, però, i giorni delle feste di Natale hanno ormai perso molta della loro magia, lasciando spazio a pensieri e impegni. All'avvicinarsi delle feste, infatti, si accumulano tanti impegni, dai regali all'organizzazione delle occasioni di ritrovo, che possono generare stress e malumore. Questo stato di agitazione viene proprio definito “sindrome da stress natalizio”. Secondo diversi studi, infatti, lo stress prodotto dalle festività è amplificato dalle aspettative che si creano su questo periodo, che secondo la tradizione deve rispondere a criteri di serenità e gioia. La discrepanza esistente con la realtà che si vive non fa che aumentare il disagio emotivo.

Ma non bisogna farsi schiacciare dal peso delle aspettative, non esistono tradizioni da rispettare in modo tassativo. È importante capire che cosa c’è all’origine della propria tristezza e affrontarlo con serenità, anche se questo vuol dire deludere le aspettative di qualcuno.

Intanto provate a ridurre al minimo le variazioni nelle abitudini quotidiane, mantenendo, per quanto possibile, una routine delle attività.

Odiate la corsa frenetica ai regali e spendere soldi per persone a cui non tenete realmente? Organizzatevi in anticipo e pensate soltanto ai regali che davvero volete fare.

Se poi decidere da chi andare, può essere fonte di discussione e stress per Natale, con il vostro partner e in generale con i parenti questo non deve essere un problema. Cercate di mantenere la calma e di alternarvi per vedere tutti.

Evitate i confronti con gli altri se non vi rendono sereni e quando siete malinconici provate a rigirare la questione e pensare ai motivi per cui dovreste essere grati.
E, infine, non dimenticate l’aspetto vacanza: durante le feste c’è più tempo libero. Programmate di riempirlo con attività che vi fanno stare bene!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo E-Mail non sarà pubblicato.
Assicurati di inserire i campi obbligatori contrassegnati con (*)