I nostri consigli

Vertigini, alcuni consigli


Il termine vertigine indica una falsa sensazione di movimento, spesso di tipo rotatorio, che può essere avvertita susé stessi (vertigine soggettiva) o relativamente all'ambiente circostante (vertigine oggettiva).

I sintomi possono essere molto variabili e vanno da una vera e propria crisi vertiginosa a leggere sensazioni di instabilità posturale. Viene spesso associata a nausea e a sudorazione; altre volte la sindrome si presenta insieme a emicrania.

Cause

La vertigine periferica è il tipo più diffuso ed è conseguenza di una alterazione dell'orecchio interno (vestibolo) che è l'organo dell'equilibrio. Le cause più comuni sono:

  • variazione nella posizione della testa (vertigine posizionale parossistica benigna);
  • infezione dell'orecchio interno (labirintite);
  • infiammazione del nervo vestibolare (neuronite vestibolare);
  • ferite alla testa;
  • malattia di Ménière;
  • assunzione di alcuni farmaci.

Rimedi

La curadelle vertiginidipende dalle cause, dato che si potrebbe basaresul trattamento di queste ultime.

Nel momento in cui si presentano le vertigini è bene sedersi o sdraiarsi subitocon le gambe sollevate per favorire l’afflusso di sangue al cervello e agevolare la circolazione. Meglio evitare di mettersi alla guida o di utilizzare qualsiasi tipo di macchinari, oltre a evitare l’assunzione di caffeina, alcol e tabacco.

La pervinca è l'erba curativa per eccellenza nel trattamento delle vertigini.

In caso di vertigini legate a stati emotivi particolari o accumulo di stress che va a incidere negativamente sulla qualità della vita, possono tronare utili le piante ad azione calmante e antidepressiva:

  • la melissa, efficace nel dare sostegno al sistema nervoso.
  • La lavanda è un calmante nervino e antispasmodico molto usato nella cura delle vertigini, delle emicranie e dei dolori nervosi di testa.

Nel caso invece di vertigini con origine dovute alla compressione dell'area vertebrale vengono in aiuto piante con effetto vasodilatatore comebiancospino, ortica, ippocastano.

Se si soffre di cali di pressione improvvisi che portano a vertigini, un’altra buona abitudine da adottare è quella di consumare piccoli e frequenti pasti lungo tutto il corso della giornata.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo E-Mail non sarà pubblicato.
Assicurati di inserire i campi obbligatori contrassegnati con (*)